MACRON CUP, ARRIVANO I PRIMI VERDETTI

image_pdfimage_print

MACRON CUP, ARRIVANO I PRIMI VERDETTI

 

Passano il turno col brivido Basilicanova ed Arci Corcagnano, eliminato il Real Verraco solo per differenza reti, si complica non di poco il cammino dell’Ac Pikkia che resta sempre in testa nel girone A ma deve ancora osservare la sua giornata di riposo. Negli ultimi due recuperi in programma giovedì prossimo a Carzeto, le due compagini di Noceto, Biesse ed Amatori, proveranno a far saltare il banco per qualificarsi alla fase successiva.

 Girone A (a Felegara)

Il Fontanelle (4) rifila un poker inatteso alla capolista Ac Pikkia (7), ora a serio rischio di uscita anticipata, e, di fatto, prepara il terreno per la grande rimonta considerando che nella tornata conclusiva di martedì 15 (calcio d’inizio alle 22) si troverà di fronte il fanalino di coda Felegarese (0), battuto di misura anche dall’Ozzano (5). Che, approfittando del Rampulla (6) a riposo, si riporta a meno uno e pregusta il sorpasso in occasione del decisivo scontro diretto, in palio qualificazione e primato, sempre di martedì alle 20,30.

 Girone B (a Sala Baganza)

L’Arci Corcagnano (6) supera per 2-1 il Basilicanova (6), fino a quel momento in vetta a punteggio pieno, decretando l’eliminazione del Real Verraco (6) che nell’altro confronto era riuscito a spuntarla ai danni dei padroni di casa dell’Amatori Atletico Real Sala (0), rimasti fermi al palo. Qui i giochi sono fatti: primo il Basilicanova (+6 di differenza reti), alle sue spalle nell’ordine Arci Corcagnano (+1) e Real Verraco (-3) che, pur chiudendo a pari punti con le due contendenti, paga a carissimo prezzo la cinquina subìta all’esordio proprio dal Basilicanova.

 Girone C (a Felino)

Il Circolo La Quercia (9) completa il suo percorso netto regolando, 1-0 il risultato, l’Amatori San Secondo (4) che dovrà attendere l’esito del recupero, si giocherà giovedì 17 aprile in quel di Carzeto alle 22, tra Biesse Noceto (1) e Real Burag (0) già estromesso matematicamente dalla manifestazione. Al Biesse, per agguantare in extremis l’approdo alla nuova fase a gironi, servirà vincere con almeno due gol di scarto, impresa tutt’altro che improbabile nonostante il Real Burag, nelle precedenti uscite, abbia tenuto ottimamente il campo.

 Girone D (a Carzeto)

Calce Sagliani (7) avanti, Carzeto (1) out: questi i primi responsi ufficiali che saranno completati dal recupero Il Cervo (4)-anche un pari gli consentirebbe di proseguire l’avventura, più ridotte le speranze di scalzare dal vertice il Calce Sagliani-Amatori Noceto (1), al contrario obbligati al bottino pieno per raggiungere un epico secondo posto. La sfida più interessante in calendario si disputerà giovedì 17 aprile alle ore 20,30: la classica chiamata senza appello, da dentro o fuori. Solo una tra Cervo e Amatori Noceto potrà festeggiare.

M.B.