Teatro del Cerchio – Comunicato della Rassegna estiva Spazi d’Ozio – dal 29 giugno al 17 luglio

image_pdfimage_print

Comunicato della Rassegna estiva Spazi d’Ozio – dal 29 giugno al 17 luglio – Arena estiva del Teatro del Cerchio, via Pini 16/a (Parma)

 

Dopo il fortunatissimo debutto dello scorso anno, accolto con entusiasmo, è imminente la seconda edizione di Spazi d’Ozio, la Rassegna estiva del Teatro del Cerchio, col Patrocinio del Comune di Parma e la collaborazione di Banca Monte Parma, rassegna finalizzata alla riscoperta del piacere dello stare insieme, in un clima di scambio di valori culturali, e al tempo stesso di intrattenimento, attraverso la proposta di spettacoli teatrali, musica, danza, arti circensi, esposizioni e laboratori creativi. Dal 29 giugno al 17 luglio gli spazi esterni del Teatro di via Pini si animeranno di atmosfere magiche e suggestive, per regalare a grandi e piccini un luogo in cui “oziare”, trascorrendo piacevoli momenti in compagnia. Gli appuntamenti di quest’anno vedranno coinvolte non solo realtà del panorama parmense (tratto distintivo della prima edizione) ma anche e soprattutto artisti di richiamo internazionale, in una programmazione diversificata che mira a soddisfare le differenti esigenze del pubblico di oggi. Sul palco dell’Arena estiva si alterneranno spettacoli brillanti, da Vecchia sarai tu!, pluripremiato monologo della poliedrica Antonella Questa, all’esilarante A zonzo, della compagnia InBalìa, spettacolo anche questo che ha vinto diversi premi, finendo con Otello unplugged, recital tragicomico con cantastorie e musicista.

La musica sarà l’altra grande protagonista dell’evento, con l’elegante e divertente proposta musicale del RoseZ Trio; con una speciale notte della taranta in cui i canti e le musiche tradizionali del Sud Italia, riproposte in chiave moderna dal gruppo Krasì, invaderanno col calore e l’energia del Salento il nostro giardino, per concludere con le note di Sara Loreni.

Un interesse particolare è rivolto, come sempre, al mondo dell’infanzia: in scena spettacoli per famiglie divertenti e poetici, come La scuola dei genitori e La Fabbrica delle parole, produzioni Teatro del Cerchio, ed Ah!, sorprendente spettacolo di clownerie con Sergio Bonometti. Oltre agli appuntamenti serali, in programma dalle 17.30 anche laboratori creativi a cura del Teatro del Cerchio e dell’Associazione Orso Blu, letture animate di favole e laboratori di clownerie con Martina Vissani.

Per tutta la durata dell’evento, inoltre, il palco interno del Teatro ospiterà Scan, installazione permanente audio/video di Oscar Accorsi.

Non mancherà l’area ristoro per rinfrancare i partecipanti alle iniziative o anche solo per chi abbia voglia di prendere un aperitivo in compagnia, animato dal DJ set di Marco Pipitone.

Tutto è pronto, dunque, per il debutto di lunedì 29 giugno: si parte si parte alle 17.30 con il laboratorio “Una nuova trasformazione…come diventa aria la terra?” introduzione della Land art con l’Associazione Orso Blu, si prosegue alle 19.00 con aperitivo e DJ set per terminare alle ore 21.30 tra le risate di Vecchia sarai tu!, grande prova d’attrice della bravissima Antonella Questa, che triplica se stessa in un monologo che fa ridere, commuovere e riflettere in maniera mai banale. Lo spettacolo, realizzato in collaborazione con il Festival di Resistenza del Museo Cervi e vincitore del Premio Cervi-Teatro della Memoria 2012 e dei Premi Calandra 2012 Migliore Spettacolo, Migliore Attrice, Migliore Regia, è un viaggio alla scoperta di come oggi le donne vivano la loro età e l’avanzare inesorabile del tempo: chi si rifiuta di invecchiare per sentirsi ancora “giovane”, chi da vecchia subisce la tirannia dell’ “invecchiare bene” e chi giovane lo è davvero, ma si sente già vecchia! Le donne, la loro età e l’invecchiamento al quale non hanno ancora diritto. Uno spettacolo comico per esorcizzare la paura di invecchiare e ricordarsi che “vecchia” … lo sarai anche tu!

Vecchia sarai tu_1 Vecchia sarai tu_2

Per i laboratori pomeridiani la prenotazione è obbligatoria.

Per info e prenotazioni: 3495740360 – info@teatrodelcerchio.it

Il programma completo della manifestazione è consultabile al sito www.teatrodelcerchio.it